La prima cosa che guardo in un uomo è che non sia renziano.

“Se passa, se finisce, non era vero amore”, dicono.
E perchè?
L’amore è qualcosa di vivo, e come tutto ciò che vive ha un suo ciclo fisiologico, di nascita, di vita e di morte.
Persino le stelle non sono immutabili e muoiono.

Il segreto per allontanare la fine è solo curare e nutrire.

Aprite le finestre al nuovo sole,
bambine belle, innamorate.
Aprite le finestre al nuovo sole,
è primavera, è primavera.
Aprite le finestre ma chiudete gambe e portone:
è Primavera l’ora del Lockdown.

Anna Franca Raimondi Salvaje

Un giorno racconterò ai miei nipotini che una volta esistevano i teatri.

Di certi cervelli è più intelligente il criceto che ci vive.

Peccato non essere nata maschio e così non sapere come DEVE comportarsi, pensare, essere, parlare.. una donna, amiche.

L’unica cosa positiva di questo 8 marzo con le zone rosse e gialle è che ci siamo risparmiati tutti i tuit tipo “è la festa della donna non la sagra della zoccola ihihih”.

La mia festa della donna preferita rimane sempre una gang bang, amici.

L’uomo non si festeggia una volta l’anno, ma tutti i giorni.
Perché l’uomo è un essere speciale che completa il mondo: va coccolato e curato come un fiore fragile e prezioso, perché è sposo, padre, fratello, amico, figlio..

Bon. Com’è sentirsi dire sta cagata, cari amici maschi?

Ma chiudono le scuole???

DANNATO CONTE!!!

Ah NO. Scusate.

Il prossimo Presidente del Consiglio sarà una donna.

E si chiamerà Giorgia.

Anna Cassandra Salvaje

I giornalisti che quando Conte tardava ai quasi quotidiani messaggi al paese strillavano NON PUÒ UN CAPO DI GOVERNO, NEL MEZZO DI UNA PANDEMIA, CON MEZZA ITALIA CHIUSA, TARDARE NEL PARLARE ALLA NAZIONE!! e ora che Draghi alla NAZIONE non parla proprio stanno zitti e muti oh yeahh

Comunque si stava meglio quando non si lavorava col favore delle tenebre.

Dalla dittatura sanitaria a quella finanziaria è stato un attimo, amici.

Non è perché mi scopi meravigliosamente.

Anche, certo.

Ma soprattutto perché è solo grazie a te che, nonostante tutto, continuo a trovare bello questo mondo.

Più che insegnarci a lavarci le mani, ci hanno lavato perbene il cervello, amici.

Perché stai zitto, giornalista?
Il drago ti ha mangiato la lingua?

L’avete anche voi la sensazione di vivere nel brutto sequel di un film già brutto di suo?

Non so voi ma io, se proprio devo farlo, mi faccio la variante nigeriana, amiche.

Ma di cosa vi stupite della “variante inglese”?
Abbiamo visto tutti gli inglesi mangiare topi morti!

Anna Zaia Salvaje

Bello quando se parlavi di “variante nigeriana” significava che t’eri divertita.

Quando si parla di violenza sulle donne, non precisate “Non tutti gli uomini sono così”, amici maschi.
È ovvio!
Però una cosa potete farla:
la violenza è così diffusa che tutti conosceremo qualcuno, un collega, un vicino di casa, a quel modo.
Ecco: al vostro sputategli in faccia.

A Brescia zona arancione e scuole chiuse, dall’asilo nido all’università.
Eppure quando si era in zona rossa i bambini a scuola andavano.
Come faranno ora i genitori che lavorano?
Dannato Conte!
AH NO. Scusate.

“Metti nome” del carabiniere.
Dell’autista congolese invece niente.

  • Io sono appassionata di bricolage e giardinaggio. Tu?
  • Io sono tanto appassionato di mail.

Ma andate a cagare, va.

Blog su WordPress.com.

Su ↑