“Anna, tu hai tanti follower perché parli di pompini.”

NON È VERO! Non parlo solo di pompini: parlo anche di squirt e di chiavate.

L’emendamento Mantero contro le delocalizzazioni e a tutela dei lavoratori è stato bocciato da Pd, Leu, Fratelli d’italia, Lega, Italia Viva, Forza Italia e Udc.
Hanno invece votato a favore i 5S.

Da che parte sta questo “centrosinistra” lo si vede da ‘ste robe, mica dalle fregnacce che tuittano o dicono in TV.

Centrodestra e centrosinistra si son trovati pure d’accordo ad approvare l’emendamento governativo ritagliato sulle esigenze di Confindustria:
l’impresa che non rispetta un piano di mitigazione degli effetti sociali della delocalizzazione, avrà una multa di BEN 3300€ a lavoratore!
Bon.

Ma nell’ipotesi in cui venissero davvero istituiti i vagoni per donne, se io scegliessi comunque di sedere in un vagone “misto” e venissi stuprata, allora non sarebbe chiarissimo che me la sarei “andata a cercare”?

Per evitare le aggressioni omofobe o razziste nei treni potremmo istituire un vagone solo per gay e neri.

(Come cambia la “percezione” quando il discrimine non è più il genere, nevvero, amici?)

Chissà quanti di quelli favorevoli ai vagoni per donne (per tutelare le “NOSTRE DONNE che l’hanno chiesto”) andrebbero in corto circuito di fronte alla richiesta, per es., di donne musulmane che chiedessero spazi diversi per loro nelle scuole, nelle piscine, negli uffici, amici.

Ma invece dei vagoni per sole donne perché non facciamo quelli per gli uomini che hanno precedenti penali di aggressione o che hanno una robusta stazza fisica o che viaggiano in più di uno?

Blog su WordPress.com.

Su ↑