Ammazza, utilizzando più corpi contundenti, la moglie.
Ammazza, prima colpendolo con gli stessi oggetti e poi sgozzandolo con un coltello, il figlio di 5 anni.
Ad ammazzare si impegna. Va detto.
Poi deve suicidarsi e niente.
Riesce solo a farsi la bua al piede, pora stella.

I commenti sono chiusi.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: