Nessuna posizione “radicale” è di per sé pericolosa.
Lo diventa quando il soggetto assume chiusura mentale, non accetta le posizioni degli altri e ritiene che dovrebbero essere annientate.

I commenti sono chiusi.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: