Perché stiamo sui social?
Credo che ci stiamo per autocelebrazione, per vanità, per gioco, nella migliore delle ipotesi; per solitudine e per sfogare frustrazioni nella peggiore.

Per me i politici non dovrebbero starci: li votiamo apposta per non cinguettare a vuoto e per niente.Per un politico va bene il tuit forte, il post importante.. ma di tuit e di post così possono essercene al massimo 10 l’anno.
Il postare e il cinguettare a vuoto fa cagare in chiunque, e più ha un ruolo, più fa cagare.

In definitiva chi non ha bisogno di conferme e riconoscimenti perché li ha già, e ha un ruolo, gioca restando anonimo.
I politici che stanno qui si squalificano da soli: cercano qui quello che immeritatamente gli è piovuto dal cielo, anzi dalla stupidità di chi cinguetta e vota.

I commenti sono chiusi.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: