Ci si vergogna delle cose rubate, avute senza alcun merito, o per scambio di “favori”, o per compiacerci perché siamo “potenti”, non di quelle acquistate coi soldi guadagnati lavorando.

E questo è quello che ho da dire sulle belle case.

I commenti sono chiusi.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: