Si fermò stanca. Una vita di stenti, senza lavoro fisso, le unghie rovinate, la ricrescita grigia.
E domani suo figlio si sposava.
Alzò la testa. Pensò d’entrare dal parrucchiere, fare la tinta pagando col RDC, ma poi niente.
“Metti che c’è una di tuitter” si disse.
E se ne andò.

I commenti sono chiusi.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: