Perché molti criticano alcune pratiche sessuali fra adulti consenzienti?
Ok che a loro magari non piacciono, ma da cosa nasce il “bisogno” di denigrare chi le ama?
Se a me non piace scopare a testa in giù non lo faccio, ma se altri lo fanno non mi aggiunge o toglie nulla. Ecco.

E se dietro il bisogno di denigrare alcune pratiche ci fosse il desiderio latente di farle?
Desiderio che reprimiamo e, condannando quelle pratiche, giudicandole “malate”, mettiamo una distanza fra noi e loro, rassicurandoci che invece noi siamo “normali’?
Per me potrebbe, amici.

I commenti sono chiusi.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: