Ma quelli che “La colpa è delle donne che scelgono uomini violenti” sanno che non accade che conosci uno, quello ti mena e tu t’innamori e ci vai a vivere insieme?
Sanno che all’inizio sembrano i migliori degli uomini?
Ché se lo sanno ma continuano a dirlo allora sono complici.
La violenza in genere segue un suo schema: quella fisica arriva sempre dopo quella psicologica, che ha annientato forza e autostima.
I carnefici sanno quando possono “permettersi” di cominciare a usare le mani.
ll violento è un codardo: lo è quando ormai di fronte ha la fragilità
Senza trascurare che esiste una “cultura” che non ti mette in guardia e né aiuta:
quella che esalta la gelosia come “dimostrazione d’amore”, che esalta la donna comprensiva e materna, la madre martire che si “sacrifica” e che, di contro, guarda con diffidenza le donne “diverse”.
Anche la colpevolizzazione della vittima è violenza.
Sapere che verresti considerata cretina, una senza spina dorsale che “si fa picchiare”, contribuisce a farti provare quella vergogna (che è un paradosso: ti vergogni tu, vittima) che ti frena e impedisce di chiedere aiuto.

I commenti sono chiusi.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: