Una sera, un’amica, una bottiglia di vino, Mia Martini allo stereo e la città che mi ha vista ragazza.
Li ricordo tutti i miei sogni di allora. Molti li ho realizzati. Altri no.
Ma sorrido e bacio la mia amica, perché sono sempre stata così fortunata da sognare.

I commenti sono chiusi.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: