Volevo scrivere un tuit che descrivesse appieno l’amore. E allora evoco arcobaleni, brividi e polvere di ali di farfalle.
Ma poi penso a più tardi, a quando in questo giorno freddo di novembre rientro in una casa calda e trovo te che cucini, seminudo e bello.
E niente.
Scritto.

I commenti sono chiusi.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: