Accade che ci si fidi e poi ci si ritrovi accoltellati.
Ma non se ne muore.
Ci uccidono davvero solo se ci fanno perdere il vizio di fidarci.

Bon. Voi continuate pure a discuterne. Ma secondo me la più bella Costituzione del mondo è il cazzo di Andrea.

Il razzismo che sottovalutiamo, il più diffuso, è fra ricchi e poveri.

Quelli che non perdono la testa in amore, non si lasciano andare e si sentono forti.
E non sanno che se non t’arrendi all’amore non vinci mai.

Donna1: Ridicole quelle che parlano di cose sessuali
Donna2: Hanno problemi
Donna3: Vero, sì
Donna4: Sì, Sì
Eccoccodècetera Eccoccodècetera

Si chiama “populismo” perché dire che “se la gente vede le proprie condizioni di vita peggiorare per anni poi vota contro” era troppo lungo.

All’improvviso ci si innamora, non si smette.
Ché l’amore inaridisce pian piano.

Che bizzarra la voglia di scagliarsi e accanirsi verso sconosciuti…
A me gli “sconosciuti” hanno sempre evocato fantasie erotiche, amici.

Potrà averci detto e cantato le parole d’amore più belle.
Ma di un grande amore quel che ricorderemo, e ci resterà dentro, sarà il calore.

È in quegli amori in cui non pensi al domani,
senza progetti da adolescenti o clandestini o impossibili,
che ci si sente dannatamente vivi.

Se da innamorati soffriamo e diventiamo spenti, smunti e smagriti, forse è amore malato.
Ché l’Amore ci accende, ci esalta e ci fa fiorire.

Vi meritate una che non riuscendo a squirtare dice che le altre pisciano.

Innamorarsi è come svegliare l’uomo o la donna che stanno dormienti dentro di noi.
Quei veri noi stessi che solo in amore possiamo conoscere.

Gli unici “pezzi grossi” di cui posso subire il fascino sono cazzi.

Blog su WordPress.com.

Su ↑